Domanda:
Quale combustibile per stufe ha il miglior rapporto peso / massa / calore?
Lost
2012-01-25 16:34:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le stufe a pacchetto sono disponibili in una varietà di gusti, consumano gas bianco, alcol denaturato, propano, legno, gel, senza piombo, cherosene ... ecc.

Considerando che porterò tutto il combustibile di cui ho bisogno (nessuna raccolta di legna) e che tutte le stufe pesino lo stesso (grande presupposto, ma per il bene della discussione, proviamolo ...) quale fornisce la più alta potenza termica per grammo di combustibile ?

Se consideriamo il peso dei contenitori non riutilizzabili, questo cambia in modo significativo le cose?

Qualcuno è notevolmente più ingombrante?

Cinque risposte:
#1
+13
whatsisname
2012-01-25 21:35:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli idrocarburi domineranno in questa categoria. Benzina, diesel, cherosene e diesel sono quasi identici in termini di contenuto energetico in massa e volume e sono significativamente più alti di tutto tranne il propano:

http: //en.wikipedia .org / wiki / Energy_density # Common_energy_densities

Questi combustibili contengono una enorme quantità di energia, ecco perché li usiamo per alimentare così tante cose. La benzina ha quasi il doppio del contenuto energetico per massa del carbone.

Anche il propano è un idrocarburo e ha prestazioni per massa simili a quelle degli altri liquidi. Tuttavia, poiché si tratta di gas GPL, non è così denso come la benzina, inoltre è necessario il robusto contenitore di metallo per contenere la pressione del gas.

Quindi, in conclusione: se hai bisogno di più potenza di riscaldamento possibile procurati un fornello a combustibile liquido e brucia gas bianco o carburante per motori.

Ciò presuppone che l'efficienza delle diverse stufe sia la stessa. Come dice Peter, il Jetboil dovrebbe essere più efficiente. Inoltre, con il gas bianco perdi un po 'ogni volta che lo accendi mentre aspetti che i tubi del carburante si riscaldino. Inoltre, l'altitudine e il freddo influiscono in modo diverso sulle stufe a propano e a gas. Non sono sicuro di come si bilancia.
L'efficienza di tutti i combustibili con una stufa di costruzione simile è simile. Non so se jetboil produce una versione a carburante liquido, ma non c'è motivo fisico per cui non potresti. Migliori scambiatori di calore sono indipendenti dal combustibile utilizzato.
#2
+12
Peter
2012-01-25 18:28:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è anche la questione dello scambio termico. Quanto del calore generato finirà nell'acqua / cibo e quanto andrà nell'aria circostante. Per questo motivo uso un Jetboil. Ha uno scambiatore di calore nella parte inferiore della "pentola" per assorbire quanto più calore possibile. Ha anche isolamento in neoprene per mantenere il calore. È così efficace che puoi tenere le mani sul fondo della pentola senza bruciarle, provalo su un fornello normale ...

Un'altra alternativa è il reattore MSR. Ha una costruzione simile anche se è un po 'più costosa.

Ciò significa che dovrai portare meno carburante in totale poiché lo utilizzerai in modo più efficace. Una bombola di gas da 100 g di solito è più che sufficiente per un fine settimana di cucina per due. Il gas è anche, a mio avviso, di gran lunga il carburante più facile da usare. Nessuna fuliggine, nessun preriscaldamento, nessun rischio di versamento sulle mani o sul cibo.

#3
+4
HorusKol
2012-01-25 17:06:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho trovato questo PDF dell'UNESCO

Sembrerebbe che l'etanolo (alcol denaturato) sia in cima alla lista, ma la benzina è piuttosto buona e probabilmente più conveniente. Entrambi hanno densità simili (circa 0,7 kg / l). Nessun dato sul gas bianco, ma dato il suo contenuto chimico, non dovrei pensare che sia troppo lontano dalla benzina. Tuttavia, come fa notare Zoul nel commento qui sotto, l'etanolo rilascia la sua energia più lentamente, quindi non è poi così utile.

Un'altra considerazione è la fuliggine: la benzina può lasciare un bel po 'di fuliggine e sporcarsi i tuoi jet. L'etanolo brucia in modo molto più pulito (l'alcol denaturato può fulminarsi di più, a causa degli additivi).

Personalmente, uso un bruciatore omni-combustibile che potrebbe bruciare propano, butano, gas bianco, benzina e cherosene. La maggior parte delle volte uso il carburante di Coleman (un tipo di gas bianco). Ho scoperto che un litro di questo mi sarebbe facilmente durato tre giorni di colazioni, cene e tazze di tè.

Penso anche che i bruciatori di etanolo siano piuttosto pericolosi: sono inclini a essere presi a calci e a spargere carburante in fiamme, e la fiamma brucia limpida.

Aggiornamento: un'alternativa ai bruciatori a gas / liquido sono i blocchi di combustibile a base di esammina: sono ciò che usavo quando ero nell'esercito territoriale e un blocco farà bollire mezzo litro d'acqua e durare per diversi minuti (ottimo per bollire nei sacchetti e lasciare l'acqua per un infuso). Sono piuttosto leggeri e il bruciatore è semplicemente un supporto di latta pieghevole (risparmiando peso da un bruciatore a liquido / gas).

[Mountaineering: FOTH] (http://books.google.com/books?id=QupdBAEgpGEC) (p. 66 nella settima edizione) dice che l'alcol è una scelta sbagliata a causa della sua bassa potenza termica (= tempo di cottura più lungo) . Nessuna esperienza personale.
pensandoci - sono d'accordo che l'etanolo rilascia calore più lentamente, ho visto bruciatori di etanolo impiegare più tempo del gas e del cherosene. Immagino che il contenuto energetico non sia lo stesso del tasso di rilascio ...
#4
+1
fgysin reinstate Monica
2019-05-06 11:27:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poiché stai chiedendo una stufa, presumo che ciò che ti interessa veramente sia in realtà cucinare / riscaldare acqua o cibo, e non semplicemente la densità energetica del combustibile. (A proposito, per la denominazione del carburante, vedere anche Come vengono denominati i carburanti da campeggio nelle diverse lingue e aree geografiche?)

Diversi fattori giocano in questo:

  • Densità energetica del tuo carburante
  • Contenitore in cui (devi) trasportare il tuo carburante
  • Efficienza di riscaldamento della stufa + configurazione del parabrezza + pentole
  • Peso del tuo fornello + pentole

Per la densità di energia : puoi cercarla facilmente su un tavolo come ad esempio qui su Wiki. Propano / Benzina / Diesel sarà il più alto possibile, ma le differenze sono minori. Direi che a meno che tu non stia andando per trekking più lunghi di una settimana, il peso del carburante stesso non sarà un problema molto importante, quindi l'ottimizzazione qui avrà scarso effetto.

Alcuni combustibili richiedono contenitori più elaborati (leggi: pesanti). Il propano, ad esempio, potrai trasportare solo in un contenitore di gas pressurizzato di dimensioni fisse. A parte il peso stesso dei contenitori, ciò significa anche che non puoi davvero `` adattare '' la quantità di propano che porterai con te ... Confronta questo con l'etanolo, ad esempio, che puoi riempire in una piccola bottiglia di plastica (di il tipo giusto) esattamente alla quantità di cui avrai bisogno per il tuo viaggio.

Probabilmente la cosa più importante è l ' efficienza della stufa che porterai. Alcune stufe hanno un'enorme potenza di uscita, ma senza parabrezza di dimensioni adeguate, buone pentole (e coperchi!) Ecc. Per lo più riscalderai l'ambiente. Alcune stufe sono semplici e di potenza inferiore, ma sono dotate di parabrezza e coperchi completamente integrati e molto efficienti (ad esempio quelli di Trangia). L'efficienza della configurazione può anche variare notevolmente in base alla temperatura ambiente, all'altitudine e ai venti dominanti, quindi non esiste un'unica risposta migliore qui.

Ovviamente il peso di fornelli, pentole e carburante nel complesso è principalmente ciò che ti interessa alla fine, poiché questo è ciò che porterai sulla schiena. Come sempre ci sono dei compromessi: una configurazione più efficiente della stufa significa meno carburante necessario, ma le stufe più efficienti tendono ad essere più voluminose / pesanti. Viaggi più lunghi richiederanno di pianificare più cotture, cioè più carburante, il che significa che il peso / efficienza del carburante è di maggiore importanza. Nei viaggi molto brevi un fornello semplice ma inefficiente potrebbe raggiungere un peso complessivo minimo: quando si cucina solo una o due volte potrebbe non interessarti se usi il doppio della quantità di carburante.

L'opzione di peso estremamente basso / bassa efficienza è probabilmente l'esammina (o la stessa stufa usata con alcool solido, che è più pulito). È anche compatto. Ha i suoi usi se hai solo bisogno di acqua bollente per bevande e pasti / noodles disidratati, ma dimentica di cucinare un pasto adeguato.
#5
-3
Jo-Erlend Schinstad
2019-05-06 01:02:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molte cose da considerare. Cucini in tenda o fuori? Questo è importante, perché più tempo impieghi per riscaldare qualsiasi cosa, più calore sprecherai. Non è troppo importante se stai cucinando nella tua tenda e hai comunque bisogno di quel calore.

L'idrogeno sarebbe bello, immagino, in particolare se avessi bisogno di mantenere le cose fredde oltre a riscaldare le cose, poiché potresti rilasciare il gas attraverso il tuo frigorifero prima di inviarlo alla tua stufa.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...