Domanda:
Come posso identificare bacche / frutti commestibili da velenosi?
studiohack
2012-01-25 17:57:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come posso identificare bacche / frutti commestibili nel largo ed evitare le varietà velenose? Esiste una linea guida generale che può essere seguita o è specifica per ogni pianta?

Nove risposte:
#1
+27
Graham
2012-01-25 19:58:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il miglior consiglio è di non farlo a meno che tu non sia molto, molto sicuro.

Detto questo, e solo per divertimento, supponendo che ti trovi in ​​una situazione di sopravvivenza cronica senza scelta, questo articolo descrive come verificare se una pianta è commestibile.

l'articolo è davvero utile! peccato non poter aggiungere una risposta ai preferiti ...
#2
+24
Thomas Rawyler
2012-01-25 19:26:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Si sconsiglia di mangiare bacche e funghi poiché non esiste uno schema generale per identificare quelli velenosi (a meno che tu non sia un esperto in materia). Anche avere un libro con immagini di bacche commestibili può essere complicato in quanto alcuni velenosi sono camuffati da controparti commestibili.

Le piante, d'altra parte, non dovrebbero essere commestibili se la linfa è lattiginosa. La linfa lattiginosa spesso significa veleno. Prendi, ad esempio, Euphorbia, che può sembrare un cactus e ingannarti. Quindi controlla la linfa.

Con gli insetti è più facile. Non mangiare quelli colorati, puzzolenti o che si muovono lentamente incauti è la regola pratica qui.

In seguito a questa risposta, non è saggio e pericoloso testare qualsiasi commestibile selvatico a meno che non si sia assolutamente certi della loro specie. Alcuni funghi possono ucciderti prima che torni al parcheggio, altri ti rovineranno il fegato oi reni o ti causeranno un dolore incredibile. Se sei un esperto in una regione non sei un'altra, quindi vai sul sicuro e trovane uno prima di assaggiare qualsiasi cosa. Buona caccia.
@Pureferret Conosco solo abbastanza per essere pericoloso su questo argomento, non abbastanza per aiutare gli altri a essere al sicuro, motivo per cui non mangio mai nulla che non porto nel deserto. La mia raccomandazione è di arruolare un vero esperto di "commestibili selvatici" per migliorare questo post. Fammi sapere se hai bisogno di aiuto, cercherò di rintracciarne uno.
Scommetterei se potessi: "Le piante d'altra parte dovrebbero essere commestibili se la linfa non è lattiginosa" - assolutamente no! Ci sono molte piante velenose senza linfa lattiginosa.
@JasonS Completamente d'accordo, penso di sapere cosa intende Thomas - la linfa lattea può essere una guida approssimativa - ma questo non significa che la pianta sia commestibile se la linfa è del tutto chiara!
La linfa lattiginosa non è un indicatore in entrambi i casi: lattuga selvatica e asclepiade comune sono al sicuro; alcuni [Lactarii] (http://en.wikipedia.org/wiki/Lactarius) sono velenosi, altri sono sicuri; i dogbane non devono essere mangiati.
@JasonS - Inoltre, i denti di leone hanno una linfa lattiginosa e le loro verdure sono perfettamente commestibili.
@JoshCaswell "Se mangi grandi quantità di ** euforbia di qualsiasi specie ** preparata in modo improprio, potresti avvertire gonfiore, febbre, difficoltà respiratorie, pupille dilatate e spasmi muscolari, e il ** risultato può essere fatale **." [Quanto è velenoso il Milkweed per gli esseri umani?] (Http://homeguides.sfgate.com/poisonous-milkweed-humans-74425.html) –homeguides.sfgate.com
"Se mangi grandi quantità di cibo preparato in modo improprio" *** qualsiasi cosa *** "il risultato può essere fatale", @Mazura. Il primo filet mignon ispezionato dall'USDA ti farà ammalare se "preparato in modo improprio". La frase immediatamente prima di quella che hai citato, ei _i riferimenti_ dell'articolo, se li sfogli, dipingono un quadro meno terrorizzante. L'euforbia comune dovrebbe essere distinta dalle altre specie.
Anche http://foragersharvest.com/milkweed-a-truly-remarkable-wild-vegetable/ e http://www.wildflowers-and-weeds.com/Edible_Plants/Articles/Milkweed.htm sono letture utili. Si applica il disclaimer standard per il foraggiamento: non mangiare nulla che non hai identificato positivamente; non fare un pasto con qualcosa che non hai mangiato prima.
#3
+13
Russell Steen
2012-01-26 00:29:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  1. Procurati un buon libro, con illustrazioni a colori. Non riesco a trovare un collegamento per uno, ma vuoi una qualità equivalente alle guide di campo a colori Audubon.
  2. Fai qualche corsa sul campo nell'area in cui prevedi di essere con qualcuno esperto prima di provare a mangiare il fogliame.

Ovviamente tutto dipende dal rischio. Se ti sei perso per quattro o cinque giorni e stai morendo di fame, supporre che non amaro, non bruci = ok può sembrare più ragionevole. Tuttavia, se mi trovo sull'orlo della fame, generalmente non voglio che il personale addetto alla risposta abbia a che fare anche con qualsiasi cosa con cui potrei essermi avvelenato. Sembra un po 'come raddoppiare alla morte.

Questa è un'ottima risposta! Per le piante (non per i funghi), ci sono molte piante che puoi mangiare e per molti generi puoi dare per scontato che qualsiasi specie del genere sarà commestibile. Per una data area, non ci vuole davvero molto per imparare una percentuale ragionevole della flora, sia quella particolarmente commestibile che quella particolarmente tossica.
#4
+5
berry120
2012-02-03 05:25:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, in tutto il mondo questo è molto difficile da prevedere a meno che tu non sia un esperto in materia (e quindi probabilmente non cercheresti consigli su questa pagina!) Ci sono alcuni indizi, come le piante con linfa lattiginosa tendono a essere velenoso, ma applicarli in un contesto generale è quasi sempre una cattiva idea poiché la tua vita può dipendere da questo.

Il meglio che puoi fare è leggere, ottenere un buon libro ecc. l'area in cui stai facendo un'escursione: prendine una più specifica possibile, con descrizioni e immagini buone e chiare. Questo ti consentirà di avere almeno un certo grado di fiducia, anche se ovviamente a meno che tu non sia sicuro al 100% che non rischierei.

#5
+3
SergeS
2012-01-25 18:54:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È pianta specifica AFAIK.

Ma ho sentito da qualche parte, che se assaggi bacche o frutti avvelenati avrà un sapore strano - a causa dell'evoluzione - chiunque può rilevare la bacca velenosa dal gusto non la mangerà e vivrà più a lungo: -)

So dalla chimica che i composti di base spesso avranno un sapore "saponoso o amaro", ma non ho sentito dire che le bacche o la frutta avvelenate avranno un sapore "strano". [Informazioni su acidi, basi e gusto.] (Http://chemistry.about.com/od/acidsbases/a/acidsbasesterms.htm) Consiglio vivamente di provare _against_ il gusto di cibi sconosciuti. Porta con te qualcuno che è già stato in quella zona e ha raccolto frutti / piante in quella zona e segui i loro consigli. In caso di dubbio, non mangiarlo!
NON è una soluzione da provare durante una breve escursione, ma se sei in grossi guai può essere utile
Puoi essere più specifico su "strano" o è davvero una reazione istintiva e devi essere in sintonia con il tuo corpo per sapere se qualcosa non è commestibile. Ad esempio, nella mia comoda dieta civile, molte cose perfettamente commestibili hanno un sapore "strano" a causa dell'agricoltura moderna che ha plasmato la nostra esperienza.
Non so come descriverlo correttamente (cattivo inglese). Da bambino ho accidentalmente mangiato un po 'di bacca velenosa (solo una - e non così velenosa) - per me sapeva di plastica + cenere
#6
+3
Gregor Thomas
2012-02-08 06:12:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come dicono altre risposte, non limitarti a provare.

Un buon indicatore negativo è l'irritazione della pelle. Ho letto che in particolare con i frutti di bosco, se schiacci alcuni frutti di bosco e strofini un po 'del succo su una chiazza di pelle e lo lasci riposare per un po', alcuni causeranno irritazione, il che è un buon indicatore per non mangiarli! Ma le bacche che non irritano la pelle non sono necessariamente sicure ...

#7
+2
Jani Hyytiäinen
2017-05-03 14:25:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

NON provarlo a casa. Ma se la tua vita dipende da questo e non riesci a trovare nulla che sai essere commestibile, puoi seguire queste istruzioni. Di nuovo, potresti morire in questo modo, ma se è probabile che morirai comunque, puoi giocare alla roulette con la tua vita nel modo più sicuro possibile.

  1. Strofina la pianta su un'area del tuo pelle dove la pelle è sottile e morbida. Qualsiasi sensazione di prurito o spiacevole entro un'ora o due dovrebbe portare a lasciare la pianta fuori discussione.
  2. Se la pianta non irrita la pelle, segui i passaggi successivi solo dopo quello successivo se il passaggio precedente non porterà a sensazioni spiacevoli entro 5 minuti dall'esposizione
  3. Strofinalo leggermente sulle labbra
  4. Strofinalo leggermente sul lato della bocca
  5. Strofinalo un po 'sulla punta della lingua
  6. Strofinalo un po' sotto la lingua
  7. Masticane una piccola porzione
  8. Ingoia una piccola porzione e aspetta per 5 ore
  9. Se non si verificano sintomi spiacevoli (dolore, solletico, rutti, nausea, mal di stomaco, crampi addominali o altro), considera la pianta relativamente sicura da mangiare

Ci sono 2 veleni più comuni nel mondo vegetale. Impara a rilevarli e ad abbandonare qualsiasi pianta che sospetti contenga.

Acido cianidrico

Profuma e sa di mandorle dolci e amare o pesca.

Acido ossalico

Ha un sapore come rabarbaro o acetosella.

Evita

  • Piante che hanno linfa simile al latte
  • Piante che hanno rosso in loro
  • Frutti che sono divisi in 5 sezioni
  • Erbe e altre piante che hanno piccole picchi in loro. Con una lente d'ingrandimento noterai che le punte hanno un gancio che può davvero rovinare il tuo intestino
  • Piante vecchie e appassite. Molte piante generano acido cianidrico quando sono sotto stress
  • Felci adulte poiché distruggono la vitamina B e possono causare la morte. Tuttavia, tutte le felci sono commestibili da giovani, anche se alcune specie possono avere un sapore terribile

Typha

Impara a riconoscerli. Il genere è ampiamente distribuito nell'emisfero settentrionale, dove si trova in una varietà di habitat delle zone umide. I rizomi sono commestibili. Le prove di granuli di amido conservati sulle pietre da macinazione suggeriscono che erano già stati mangiati in Europa 30.000 anni fa. Una piccola area di typha produrrà grandi quantità di rizomi, cibo equivalente alla patata. Puoi mangiarli crudi ma preferibilmente bolliti.

#8
+1
J Bergen
2017-02-22 08:51:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella boscaglia. Sei molto fermo a circa 50 metri. Orologio. Le scimmie li mangiano? Se è così sicuro da mangiare. Puoi anche salire a guardare & per vedere se le scimmie ci sono state dentro. Un buon segno.

Non sono sicuro del motivo per cui questo è stato votato verso il basso; qualcuno vuole suggerire perché? Ho sentito molte volte "Guarda gli uccelli e vedi se lo mangiano". +1
#9
-2
Silom
2017-02-22 02:43:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo viene da una gilda di sopravvivenza che ho letto una volta.

Il processo richiederà almeno 30+ ore prima che tu possa capire se è commestibile, e anche allora non dovresti mangiare fino a quando non sei ripieno (se tutto va bene). L'idea è semplice stressare il tuo corpo a basso rischio. Non puoi ammalarti quando sopravvivi.

Se ti trovi in ​​una situazione in cui devi trovare qualcosa da mangiare, puoi:

1) Strofinare il succo di es. la bacca sulla pelle sottile del tuo corpo (l'ascella o il braccio, quelle aree del tuo corpo sono facilmente colpite dal veleno e inizieranno a prudere, si gonfieranno o altro) .Se lo hai fatto, aspetti un paio d'ore per l'effetto accadere.

Non è successo niente? Bene, puoi andare avanti.

2) Ora mettilo sulle labbra, non in bocca, siamo lontani dal test!

Aspetta ancora.

3) Toccalo con la lingua, aspetta ancora.

4) Ora puoi assaggiarlo, ma non mangiarlo, ce l'hai, aspetta ancora.

5) Se non succede nulla, ora puoi provare a mangiarlo.

Questo deve essere fatto con molta attenzione: anche se stai morendo di fame, un veleno ucciderebbe anche te.

Inoltre, io non so se va bene per i funghi, ma puoi farlo con bacche, radici, foglie e così via.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...