Domanda:
Come posso essere assolutamente sicuro che il mio incendio sia spento in modo sicuro?
Stefano Borini
2012-01-25 03:51:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un grande problema con il fuoco in natura è che potrebbe non essere completamente eliminato. Qual è la procedura consigliata per prevenire gli incendi boschivi accidentali?

Dipende da dove e quando. Alcuni luoghi e stagioni, i camini aperti sono citazioni istantanee, in altri luoghi e stagioni può essere una sfida anche appiccare intenzionalmente un incendio boschivo.
Che ne dici di un rilevatore di fumo / incendio?
Non ne inizi uno in primo luogo? ;)
Quattro risposte:
#1
+28
Hartley Brody
2012-01-25 04:13:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Devi:

  • Assicurati che le braci siano fredde. Questa è la cosa più importante che dovresti fare, indipendentemente da qualsiasi altra cosa. Se le braci sono ancora calde, c'è sempre la possibilità che si accendano di nuovo con un forte vento con il carburante giusto. Le braci possono impiegare ore per rinfrescarsi, ma se spegni il fuoco prima di andare a letto, dovrebbero essere fresche al mattino. Versarci sopra dell'acqua fredda è un altro modo per raffreddarli velocemente se devi partire in fretta.

  • Elimina le fonti di ossigeno. L'ossigeno è combustibile per fuochi a legna. Non vuoi che il vento soffi e riscaldi le vecchie braci. Cerca di coprire il tuo pozzo del fuoco con sabbia o sporcizia in modo che non siano esposte le braci.

  • Rimuovi tutto il potenziale combustibile. Spargi la legna rimanente in modo che sia almeno a pochi metri da dove si trovava il fuoco. Per quanto possibile, dovresti anche provare a rimuovere l'erba secca o piccoli bastoncini. Versare acqua sulla fossa assicura anche che non ci siano scintille dopo che te ne sei andato.

Vorrei aggiungere a questa risposta invece di scriverne una nuova che l'unico modo DEFINITIVO per sapere che il tuo fuoco è FUORI è assicurarti che sia fresco al tatto fino in fondo. Inizia con il dorso della mano vicino alla brace per controllare il calore, quindi setaccia con le mani mentre mescoli con l'acqua. Questa è una tecnica antica praticata da ranger e vigili del fuoco selvaggi.
#2
+19
Jay Bazuzi
2012-01-25 04:18:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come molte domande, questo dipenderà in qualche modo dalla tua posizione. Ad esempio, alcuni terreni manterranno asciutti i carboni permettendo loro di bruciare abbastanza ossigeno. Alcuni legni producono carboni più duraturi o ceneri più isolanti. Conosci la tua posizione. Discuti la domanda con altri vigili del fuoco nella tua zona.

Tuttavia, ci sono probabilmente alcune linee guida generali da seguire.

Considera il tempo. La pioggia scoraggia gli incendi, ma certamente non li previene. Il vento rende gli incendi più caldi. Un lungo periodo di tempo asciutto significa che la vegetazione e i detriti sono più asciutti e più inclini a bruciare.

Prepara il sito . Non accendere un fuoco proprio su una radice di albero . Le radici possono bruciare sottoterra per molto tempo. Mi è stato detto che ci sono stati casi in cui i sistemi di root hanno bruciato per oltre un miglio. Rimuovi i cespugli sotto e intorno al luogo dell'incendio.

Assicurati di avere un modo per spegnere l'incendio prima di iniziare . L'acqua è la scelta più ovvia. Pisciare sui fuochi funziona, ma il protocollo sociale e l'odore possono squalificare questo approccio.

Usa legno piccolo . Più piccoli sono i bastoncini, prima si bruceranno completamente. Un fuoco più piccolo e più caldo con bastoncini più piccoli produce anche meno inquinanti atmosferici.

Smetti di aggiungere legna ben prima di lasciare il campo.

Spargi il carburante . Un bastoncino ardente, isolato, di solito si spegne, ma 2 bastoncini ardenti insieme di solito continuano a bruciare. Distribuisci carboni ardenti e lascia che si raffreddino.

Aggiungi acqua . Ascolta il suono sibilante quando l'acqua colpisce il calore. Se uso una bottiglia d'acqua con beccuccio, posso puntare bene un ruscello. Mescola l'acqua fino alla cenere.

Verifica la presenza di calore . Tieni la mano stretta sulle ceneri di & e senti il ​​calore. Se il fuoco era grande, potresti dover scavare nella cenere per verificare la presenza di calore seppellito.

+1 per il consiglio di root. Aggiungerei, mai accendere il fuoco sulla torba. Si può pensare che sia sicuro accendere un fuoco in un'area umida e paludosa, ma il tuo fuoco può asciugare la torba sottostante abbastanza da farla iniziare a bruciare, e si può accendere un fuoco di torba che brucerà per mesi e si diffonderà in un la zona.
#3
+10
Janis Peisenieks
2012-01-25 04:11:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Riguardo all'aspetto legale.

Varia molto a seconda di dove ti trovi nel mondo e qual è il regolamento. Ci sono territori protetti della fauna selvatica in cui non dovrebbe essere fatto un camino.

Poi ci sono aspetti come la stagione. Potrebbe non essere saggio accendere il fuoco in certi periodi dell'anno in certe zone, come in una stagione secca.

Informazioni sullo spegnimento. Se una fonte d'acqua è vicina, è meglio bagnare il caminetto stesso e il terreno che lo circonda (come menzionato berry120). Sarebbe anche una buona idea, se possibile, fare una piccola trincea attorno al fuoco in modo che abbia meno possibilità di diffondersi.

Se non è presente una fonte d'acqua, prova a mettere grandi quantità di sporco sul camino. L'attesa un attimo che le fiamme si spengano, poi separare un po 'il camino e gettarvi altra terra. Se tutto è sepolto, non dovrebbero esserci fiamme libere possibili.

#4
+8
berry120
2012-01-25 04:04:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli aspetti legali dipendono da dove ti trovi: l'unico modo sicuro per saperlo è cercarlo a seconda di dove stai andando.

Il metodo migliore che trovo è generalmente in qualche modo il più semplice - immergere la pianta e tutta l'area circostante in abbondante acqua, quindi assicurarsi che sia sufficientemente fresca. Se possibile, accendi il fuoco vicino a una fonte d'acqua abbondante, come un ruscello o un lago, il che rende le cose più facili in questo senso. Ha anche l'ulteriore vantaggio che se il fuoco inizia a diffondersi puoi facilmente ottenere tutta l'acqua di cui hai bisogno per spegnerlo e può solo diffondersi dalla rete idrica.

Dopo di te " abbiamo applicato l'acqua, quindi assicurati di restare in giro per un bel po ', non andartene - specialmente se c'è vento (per quanto allettante possa essere muoverti in tali condizioni bastano un po 'di vento per soffiare su un minuscolo tizzone per riavviare il fuoco.)

Se una tale fonte d'acqua non fosse disponibile allora (emergenze a parte) non tenterei affatto di accendere un incendio, le cose potrebbero semplicemente sbagliare troppo facilmente e molto spesso non è un rischio che valga la pena correre.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...