Domanda:
Come si cura una vescica? Come posso evitare di ottenerli in primo luogo?
studiohack
2012-01-25 05:51:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando faccio escursioni con un paio di scarponi nuovi o se non faccio escursioni da un po ', i miei piedi potrebbero avere vesciche.

Come posso curare una vescica e continuare a fare escursioni? Ci sono cose che posso fare per prevenire la formazione di vesciche?

possibile duplicato di [Come posso trattare i punti caldi / le vesciche quando non ho fustagno?] (http://outdoors.stackexchange.com/questions/1/how-do-i-treat-hot-spots-blisters-when- non ho fustagno)
Penso che non sia un duplicato, poiché l'altra domanda specifica non avere un kit di pronto soccorso
Si tratta anche di ** prevenzione delle vesciche **.
Mi rendo conto che questa è una vecchia domanda, ma penso che sarebbe meglio servire come due domande separate. Qualcuno?
Nastro isolante! Teniamo sempre un rotolo per fissare i tacchi.
Sei risposte:
#1
+10
Ryley
2012-01-25 06:29:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ecco il mio metodo di trattamento magico delle vesciche. Devi avere questa roba nel tuo kit:

  1. Lanolina: Sì, altrimenti noto come grasso di pecora. Venduto in farmacia come aiuto per le madri che allattano. È essenzialmente una cera lubrificante che manterrà felice una vescica e non si attaccherà a ciò che ci metti sopra. Ne metti uno strato direttamente sull'area coperta di vesciche. La polisporina o quel genere di cose non dura quanto questa roba.
  2. Lana di agnello : prendine un po 'e coprila con la lanolina. I normali batuffoli di cotone non lo tagliano.
  3. Nastro per atletica : usa strisce larghe di nastro per coprire l'area con le vesciche e abbastanza su ciascun lato per mantenere il nastro attaccato. Crea diversi strati. Saprai che è abbastanza quando ti rimetti gli stivali e camminare non fa più male.

Puoi farlo e lasciarlo acceso fino alla fine del tuo viaggio. Idealmente, non vuoi bagnare la configurazione per il primo giorno. Se sta fuoriuscendo, copri tutto il disordine con uno strato di nastro adesivo.

Onestamente non sono sicuro del motivo per cui funzioni, ma ho riparato alcune vesciche orribilmente brutte con questo metodo e ho camminato per centinaia di chilometri in seguito. Un particolare è accaduto sul Pacific Crest Trail, attraversando una sezione desertica, indossavo un'ampia area circolare sul tallone. Quando alla fine mi sono fermato zoppicando nella prima ombra che ho trovato, questa roba insieme mi ha fatto muovere di nuovo senza dolore. Senza giocherellarci, ho potuto camminare per giorni dopo, 30 + km al giorno.

Wow fantastico! grazie per questo. +1! :)
#2
+8
Chris
2012-01-25 06:09:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Procurarsi un paio di stivali che calzino correttamente è molto importante. Vai in un negozio di escursionismo rispettabile e chiedi a un assistente esperto di darti più tipi di scarponi con misure diverse e vedere quale ti fa sentire meglio. Cambiare lo spessore della suola interna può essere di grande aiuto per ottenere la calzata corretta.

Infilare correttamente gli stivali può essere di grande aiuto. Indossali per un'ora intorno alla casa, poi un paio d'ore il giorno successivo, poi una breve passeggiata di 20 minuti e prolunga gradualmente la lunghezza della passeggiata. Aiuta i tuoi piedi ad abituarsi agli stivali e ad adattarli alla forma del tuo piede.

I cerotti per vesciche sono un buon trattamento quando hai già vesciche: alcune persone non vanno d'accordo con loro ma vale la pena provarli.

Modifica. Ho dimenticato di menzionare i calzini. Procurati calze da passeggio adeguate, gioca con diversi spessori. A volte indossare calzini interni (calzini molto sottili che indossi sotto i calzini normali) può prevenire la formazione di vesciche.

#3
+6
Richard Holyoak
2012-10-04 13:29:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sempre usato cerotti per vesciche Compeed per trattare una vescica. È come coprire la vescica con una seconda pelle più resistente. Dovresti lasciare il cerotto finché non si stacca naturalmente, il che, per me, di solito è di tre o quattro giorni. Sono un po 'costosi ma i tuoi piedi te ne saranno grati.

A proposito, non sono in alcun modo affiliato a Compeed.

Mio padre ha recentemente percorso il sentiero di John Muir. Prima di partire, mi ha chiesto di cercare e inviargli cerotti per vesciche Compeed perché non poteva portarli dove vive.
Li ho usati con successo nella maggior parte delle condizioni. Anche se in estate sono spesso su sentieri che attraversano molta acqua, e il Compeed non regge abbastanza a lungo come al solito. Ma durano meglio del fustagno nelle stesse condizioni!
Enfaticamente d'accordo, i cerotti Compeed sono fantastici. Li ho usati per tre giorni di escursioni dopo che i talloni avevano appena iniziato a farmi male, ma non ancora vesciche. Niente più disagio ed erano ancora così ben incollati alla fine dei tre giorni che avevo ancora bisogno di una doccia calda per rimuoverli.
#4
+4
DaleSwanson
2012-10-06 03:46:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le altre risposte sono buone, ma questa è la mia esperienza personale, così come alcuni dei consigli comuni che non ho visto.

Causa - Le due cause delle vesciche durante le escursioni sono l'umidità e l'attrito. Ciò significa che vuoi mantenere i piedi asciutti e non scivolare, ed è qui che entrano in gioco gli stivali adeguati, come menzionato sopra.

Proattivo : dovresti trattare le vesciche in anticipo. Durante l'escursione potresti notare la formazione di un "punto caldo" che, per quanto suona, è semplicemente un punto sul tuo piede leggermente caldo o caldo. Non fanno male e sarai tentato di ignorarlo. Ma un punto caldo forma sempre una vescica, di solito rapidamente. Inoltre, la causa è spesso qualcosa di semplice da risolvere, come un calzino ammucchiato o un po 'di sabbia. Nel momento in cui avverti la formazione di un punto caldo, fermati e togli gli stivali, guarda il punto e cerca di capire qual è la causa. Pulisci il piede, se possibile con alcol. Rimetti gli stivali e prova a tirare i calzini in modo che siano lisci e non ammucchiati.

Se il punto caldo è ancora lì dopo questo, puoi provare a proteggerlo con un po 'di fustagno o un altro suggerimenti per evitare che si trasformi in una vescica piena.

Reattivo - Alla fine della giornata, dopo che si sono formate le vesciche, ho scoperto che l'alcol denaturato funziona piuttosto bene. Li secca e rende la pelle più dura per il giorno successivo. Di solito porto con me una bottiglietta del 91% (che è anche un antisettico e antincendio). L'alcol sposta l'acqua e poi si asciuga molto velocemente. Se i tuoi piedi sudano molto durante un'escursione, puoi anche provare a pulirli con alcol a metà escursione.

Popping : la regola generale è che non dovresti scoppiare vesciche. Tuttavia, se devi camminare di più, ho scoperto che la vescica si aprirà quasi sempre da sola comunque. In tal caso, è meglio metterlo in un ambiente pulito piuttosto che all'interno del tuo avvio sporco e sudato. Prendi un ago e scaldalo a fuoco per sterilizzare. Fai alcuni fori vicino alla base, quanto basta per far defluire il liquido. Pulisci l'area con alcol prima e dopo.

#5
+1
DavidR
2012-10-15 06:45:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hai detto che sono stivali più recenti nel tuo post. Potresti anche indossarli abbastanza per assicurarti di averli rotti PRIMA del tuo grande viaggio di trekking. Indossali al lavoro (se riesci a farla franca). Indossali sul montascale in palestra (se stai facendo sessioni di 20 minuti, le vesciche potrebbero non essere così gravi, e puoi assicurarti di mettere del nastro adesivo / moleskip sui tuoi piedi ovunque potresti ottenere una vescica).

#6
+1
Adrian Ber
2017-01-11 03:02:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il metodo di maggior successo per me è usare molto burro di karité. Prima e dopo un'attività fisica. Prima riduce l'attrito e agisce come idratante. Dopo può essere utilizzato come crema di trattamento perché idrata la pelle.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...